Un villaggio senza tempo della Bretagna Locronan

Il villaggio senza tempo

 

Penserete di essere tornati indietro di molte centinaia di anni , se non fosse per il suono del vostro cellulare che vi riporta rapidamente nel 2017 . Locronan fa questo effetto a chi lo vede per la prima volta e a dire la verità a me lo ha fatto anche la seconda . Un piccolo villaggio dalle case in granito che rivelano tutti i loro anni , ma certamente si sono prese gioco del tempo che passa perchè dall’ epoca della loro costruzione , il tempo non le ha minimamente scalfite , certo qualche modernizzazione si rende indispensabile nel paesaggio , le centinaia di turisti , i cartelli di divieto di sosta o le autovetture parcheggiate sul retro, ma se non ci facciamo  troppo caso penso che l’ atmosfera del 1500 non sia cambiata , è quella che trasuda dagli edifici e mentre vi avvolge , tutto prende un altra consistenza

Il nome  Locronan/Lokorn significa letteralmente “luogo di Ronan”, con riferimento a San Ronano di Quimper, un monaco irlandese vissuto nel VI secolo e che dimorò nella foresta situata nei dintorni della città e a cui si attribuisce la sua fondazione
Si trova nel Finistere , il dipartimento più a ovest della Bretagna , è nelle terre come dicono qui , cioè non sul mare ma nell’ interno e ci si arriva con dolci strade che attraversano colline e foreste
Nel centro del paese alcuni edifici cinquecenteschi e seicenteschi si raggruppano attorno alla deliziosa piazzetta , su cui si affaccia anche una chiesa gotica del XV secolo. All’interno dell’edificio si può ammirare una suggestiva Pietà, interamente scolpita in pietra (XVI secolo).
A Locronan vivono circa 800 persone ma è attraversato annualmente da migliaia di turisti ed è uno dei più bei villaggi di Francia , secondo classificato in un programma televisivo in cui i francesi hanno votato i villaggi più suggestivi della Francia e set cinematografico di numerosi film . Ci sono tanti bei negozietti e verso mezzogiorno una sosta alla Boulangerie centrale sulla piazza è d’ obbligo
In Francia  se hai fame e non vuoi andare al ristorante le panetterie e i piccoli supermercati fanno ” la formula ” cioè un menù che comprende una mezza baguette farcita con insalata pomodori uova e tonno (ci sono anche altri gusti ) una bibita a scelta e un dolce dal banco pasticceria sempre a scelta , il tutto per 5 massimo 6 euro
Molto comoda questa cosa ti danno il tuo bel pacchettino e non ti resta che scegliere un posto tranquillo con una bella vista dove pranzare . Come dolce io ultimamente scelgo sempre il Kouign Amann dolce tipico bretone , nome illeggibile ma di una bontà unica e nella mia classifica personale quello di Locronan è al primo posto in assoluto , così burroso e dolce , poi un giorno vi spiegherò meglio che cos’è

Se volete più informazioni su Locronan visitate questo sito e immaginate
http://www.bretagna-vacanze.com/cosa-scoprire/luoghi-tipici/locronan

 

 

 

 

Sharing is caring!

Comments: 3

  1. Nelly says:

    Davvero un posto bellissimo. Mi piacerebbe parecchio poterlo visitare!

  2. Allora fai le valigie cosa aspetti , un amica sul posto ce l'hai !!

  3. Nelly says:

    Mi piacerebbe sul serio venire. Non prometto nulla, però magari verrò presto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *