Le irresistibili Crocchette di patate

Print Friendly, PDF & Email

Confort food

Le crocchette di patate sono uno di quei piatti che salvano molte situazioni , quando ci sono bambini , quando non si conoscono bene i gusti delle persone , quando si vuole qualche cosa di economico ma che sfami o semplicemente si ha bisogno di “confort food ” ne avete mai sentito parlare ? Il confort food è un cibo che ci da conforto che ci scalda il cuore , ci ricorda l’ infanzia . Solitamente è qualcosa di gustoso che appaga i sensi e il più delle volte li collega a  ricordi piacevoli . Il mio è un po strano , non è cioccolattoso o particolarmente voluttuoso ma mi ricorda le estati in campagna , un pranzo in famiglia, genuino , semplice , spensierato  quando ti sembra che niente possa cambiare e i dolori della vita sono ancora molto lontani , ecco l’insalata di cipolla tropea con il tonno mi ricorda questo quindi è uno della lista dei miei confort food
Le crocchette di patate, magari non le trovate poetiche ma sono molto gustose , perché come si dice fritto è buona anche una ciabatta e in più il lato economico che ora non è da sotto valutare

Ingredienti per 4 persone

•    400 g di patate a pasta bianca
•    150 gr di prosciutto cotto tritato
•    2  uova + 1 per la panatura
•    100 g di Parmigiano Reggiano
•    noce moscata  sale e pepe
•    1 cucchiaio di latte – sale e  pepe
•    200 g di pane grattato
•    1 litro di olio per frittura

Preparazione
•    Cuocere le patate a vapore o lessarle in abbondante acqua salata per 40 minuti.
•    Pelarle e schiacciarle con lo schiacciapatate in una capace terrina e se sono state cotte a vapore regolarle di sale e pepe  e mescolare accuratamente con il prosciutto cotto tritato
•    Unire 2 uova , 50 g di Parmigiano grattugiato ed un pizzico di noce moscata. Amalgamare gli ingredienti e se l’ impasto non è sufficientemente asciutto aggiungere qualche cucchiaio di pane grattugiato
•    Prelevare una cucchiaiata di composto e formare delle crocchette di forma cilindrica.
•    In un piatto sbattere l’uovo rimasto con un cucchiaio di latte e sale /pepe.
•    In un altro piatto versare il pangrattato e miscelarlo al restante Parmigiano Reggiano grattugiato.
•    Passare le crocchette nell’uovo, quindi nel pangrattato e metterle in un piatto.
•    Al termine della prima panatura, se piace, se ne può fare un’altra.
•    In una larga padella  scaldare abbondante l’ olio per frittura, meglio se extra vergine di oliva. Quando è ben caldo tuffarvi le crocchette. Non riempire troppo il padellino per non far diminuire eccessivamente la temperatura. Nel caso, effettuare più cotture consecutive.
•    Quando la superficie della panatura risulterà ben dorata, scolare le crocchette e porle su un piatto con carta da cucina asciugandole con cura  e regolare di sale.

 

Sharing is caring!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *